Accesso ai servizi

BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO

Riferimento normativo: Art. 29, c. 1, d.lgs. n. 33/2013Art. 5, c. 1, d.p.c.m. 26 aprile 2011 - Art. 29, c. 1-bis, d.lgs. n. 33/2013 e d.p.c.m. 29 aprile 2016
Contenuti: Documenti e allegati del bilancio preventivo, nonché dati relativi al bilancio di previsione di ciascun anno in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche. Dati relativi alle entrate e alla spesa dei bilanci preventivi in formato tabellare aperto in modo da consentire l'esportazione, il trattamento e il riutilizzo.
Aggiornamento: Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)



Link al portale OPENBDAP sui dati relativi ai bilanci



Il bilancio consolidato ha la funzione di rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione finanziaria e patrimoniale e il risultato economico della complessiva attività svolta dall'Ente attraverso le proprie articolazioni organizzative, i suoi enti strumentali e le sue società controllate e partecipate.
In allegato gli allegati del bilancio consolidato a partire dal 2017 ai sensi dell'Art. 11 bis del D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i.

Il Comune di Castello di Annone non ha redatto il Bilancio Consolidato per l'anno 2020 avvalendosi della facoltà prevista dall’art. 233-bis, comma 3, del D.Lgs. n. 267/2000, come modificato da ultimo dall’art. 1, c. 831, L. 30 dicembre 2018, n. 145, che consente agli enti con popolazione inferiore a 5.000 abitanti di non predisporlo. 
(Riferimento al DGC 18 del 14/04/2021 in allegato)


Il Comune di Castello di Annone non ha redatto il Bilancio Consolidato per l'anno 2019 avvalendosi della facoltà prevista dall’art. 233-bis, comma 3, del D.Lgs. n. 267/2000, come modificato da ultimo dall’art. 1, c. 831, L. 30 dicembre 2018, n. 145, che consente agli enti con popolazione inferiore a 5.000 abitanti di non predisporlo. 
(Riferimento al DCC 27 del 28/10/2020 in allegato)


Il Comune di Castello di Annone non ha redatto il Bilancio Consolidato per l'anno 2018 avvalendosi della facoltà prevista dall’art. 233-bis, comma 3, del D.Lgs. n. 267/2000, come modificato da ultimo dall’art. 1, c. 831, L. 30 dicembre 2018, n. 145, che consente agli enti con popolazione inferiore a 5.000 abitanti di non predisporlo. 
(Riferimento al DCC 27 del 19/10/2019 in allegato)


Per consultare il Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) 2022/2024 e i D.U.P. degli anni precedenti
- Clicca qui -

(sezione aggiornata  al mese di novembre 2021)


Collegamenti:
Pareri del Revisore dei conti

Ignora collegamenti di navigazione

Ignora collegamenti di navigazione