Accesso ai servizi

Mercoledì, 03 Febbraio 2021

GIORNATA DELLA MEMORIA



GIORNATA DELLA MEMORIA


«La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati».

A 72 anni dall'abbattimento dei cancelli di Auschwitz da parte dei russi, è impossibile per gli adulti comprendere la follia imperante in quegli anni.

Ancor più difficile è cercare di far comprendere ai bambini perché persone cattive hanno fatto del male ad altre persone senza alcun motivo.

La scuola primaria Balestrieri di Castello di Annone, grazie alla sensibilità delle maestre

ha attuato, grazie anche alla lettura di racconti sul tema, scelti sulla base dell'età dei bambini, un percorso volto alla riflessione sui valori dei diritti umani , sulla “non discriminazione” e sul rispetto e la valorizzazione delle diversità e delle differenze.

I bambini hanno così prodotto una serie di elaborati,  per lo più disegni, con i quali hanno esplicitato la loro comprensione di quanto spiegato.

Il percorso sulla giornata della Memoria si inserisce in un progetto più ampio di educazione civica, che è la base di una convivenza civile consapevole.

 


Documenti allegati: